Carnevale 2011

L’attesa é durata un anno intero…ma in poche settimane anche il carnevale 2011 é già finito.

Ed é anche tempo di bilanci…risultati sbalorditivi per l’NCS versione 2011, due vittorie (Bellinzona e Tesserete) e un secondo posto (Chiasso). Con la recente vittoria di Tessere, inanelliamo anche il terzo primo posto dal 2007, e quindi il premio speciale challange offerto dal carnevale di Or Penagin. I mesi di preparazione e lavori sono quindi stati ampiamente ripagati da queste belle vittorie..

Purtroppo questo carnevale é stato ancora una volta oscurato da sporadici episodi di violenza. Le persone che come noi amano il carnevale, nel senso più sano e con grande spirito di divertimento, vogliono ribadire il loro messaggio positivo. Il carnevale é una festa splendida, spumeggiante, unica nel suo genere. Lo si aspetta con ansia tutto l’anno e si sfida anche il freddo per sfoggiare il travestimento più ricercato e stavagante. Quindi diciamo un deciso NO ad ogni violenza, abuso di alcool e stupefacenti, a tutti gli atti incivili ad opera di persone che non amano il carnevale.

Anche attraverso il nostro tema abbiamo voluto lanciare un messaggio forte, in caso di eccessivo consumo di alcool chiamiamo gli amici di Nez Rouge, più che volentieri vi daranno un passaggio, sicuro, a casa. Anche gli amici degli Scarpüscion dra Capriasca hanno voluto promuovere un bel messaggio che condividiamo : facciamo festa ma con testa!

L’NCS, per concludere questa super annata carnascialesca, non ha dimenticato un pensiero alle persone più sfortunate di noi. Abbiamo finanziato la costruzione di un pozzo in Indocina, con l’aiuto di Esperance ACTI, associazione con la quale abbiamo già collaborato più volte in passato. Con questo piccolo gesto speriamo di poter portare un po di spensieratezza, felicità e una manciata virtuale di coriandoli in un paese meno fortunato del nostro.

Infine cogliamo l’occasione per ringraziare ancora una volta i Vad Vuc, impareggiabili con il loro aiuto e la loro disponibilità! Grazie Cerno e grazie Büti, anche quest’anno abbiamo ballato e cantato sulle vostre note, con la vostra melodia, ed é sempre fantastico !

 

foto_ncs_2011

 

Tema: Belloni: no Nez Rouge, no Party!

Quest'anno fari puntati sul granconsigliere di Genestrerio Ivan Belloni, pizzicato dai Carabinieri di Como con un tasso alcoolico dell'1,6 per mille.  L'auto, una Volvo, gli è stata subito confiscata ed ha rischiato di essere messa all'asta. Belloni all'inizio ha cercato di nascondere l'accaduto ma in un secondo momento ha ammesso di aver alzato un po' troppo il gomito.

Caro Belloni, "l'eva mei ciamà ul Nez Rouge!"

 

Costumi

Animazione e costumi ispirati proprio all'associazione Nez Rouge, che si occupa di riportare a casa sane e salve le persone che hanno bevuto troppo. Ecco quindi tante simpatiche renne, l'animale simbolo di Nez Rouge, trascinare delle slitte sulle quali caricare l'auto di mister Belloni!

Non potevano poi mancare i Carabinieri, pronti a fermare i finti Belloni, un po' troppo allegri alla guida!

 

Canzone

Si balla sulle note de "Il ballo del mattone" di Rita Pavone: scaricate qui la canzone del carnevale 2011!

 

188288_1573823668420_1320395995_1261355_2334152_n

 

corteo_2011_1

 

corteo_2011_2

 

corteo_2011_3

 

corteo_2011_4